Sismycity Triennale di Milano

Triennale di Milano, Milano Bovisa

Realizzazione degli espositori e del progetto di allestimento della mostra “ SISMYCITY_L’Aquila 2010 ”, aperta in Triennale Bovisa dal 5 al 28 novembre 2010. SISMYCITY è un progetto fotografico sviluppato dall’associazione fuori_vista sulle conseguenze del sisma che ha colpito L’Aquila e il suo territorio.

La Triennale di Milano presenta la mostra “ SISMICITY_L’Aquila 2010 ”, un progetto fotografico sulle conseguenze del sisma che ha colpito L’Aquila e il suo territorio. Sviluppato dall’associazione fuori_vista nel corso di un anno, SISMYCITY racconta ciò che il terremoto ha crudamente messo in luce e riaffermato come elementi costitutivi di una “ città ”: il nesso profondo tra il costruire e l’abitare, il sistema di relazioni tra identità individuale e collettiva, il bene comune su cui si fonda l’agire civico.

La mostra è costituita a da 50 fotografie introdotte da una composizione di 800 immagini, mappatura completa della “zona rossa” de L’Aquila, strada per strada, con uno stile rigoroso. Dal silenzio della città inabitata emergono le tematiche che ciascun fotografo ha sviluppato autonomamente alla ricerca delle nuove figure e delle nuove relazioni generate dal terremoto.

In parallelo alla campagna fotografica, sviluppata nell’arco di un anno di lavoro a stretto contatto con gli abitanti e le istituzioni de L’Aquila, fuori_vista ha organizzato una campagna di raccolta dati volta a quantificare l’entità dei danni materiali, degli sforzi attuati per fronteggiare l’emergenza, dell’impatto sociale dell’evento sismico e dell’opera di ricostruzione. L’obiettivo è una più ampia riflessione sulle problematiche della ricostruzione de L’Aquila, un caso che chiarisce il senso della Convenzione Europea del Paesaggio che si impegna a riconoscere giuridicamente il paesaggio in quanto componente essenziale del contesto di vita delle popolazioni, espressione della diversità del loro comune patrimonio culturale e naturale e fondamento della loro identità.

Fuori_vista è costituita da un gruppo di fotografi che elabora progetti di comunicazione destinati a favorire la partecipazione dei cittadini alle dinamiche di trasformazione del territorio. Nel contesto de L’Aquila terremotata sovraesposta all’attenzione mediatica, fuori_vista ha attuato un progetto di comunicazione composito: un convegno con relatori e ospiti di fama internazionale tenutosi a Venezia e la mostra itinerante SISMYCITY che dopo essere stata evento collaterale della 12.Biennale Architettura fa tappa in Triennale Bovisa.
I fotografi impegnati nella campagna fotografica sono: Isabella Balena, Ettore Bellini, Alessandra Chemollo, Laura Fiorio, Fulvio Orsenigo, Daniele Sambo, Roberto Sartor. La raccolta dati è stata curata da Debora Antonini.

Progettazione

Alessandro Pedron

Studio apml

Collaboratori

Omri Resvez

Fotografia

Laura Fiorio

Associazione fuori_vista